Reportage / Street photography

Lecce


Capoluogo di provincia e città simbolo del Salento, Lecce è nota come “la Firenze del Sud”, “la Firenze dell’epoca del Rococò” o “la Signora del Barocco”: le antichissime origini messapiche e i resti archeologici della dominazione romana si mescolano infatti alla ricchezza e all’esuberanza del barocco, tipicamente seicentesco, delle chiese e dei palazzi del centro, costruiti in pietra leccese, un calcare malleabile e molto adatto alla lavorazione con lo scalpello. Lo sviluppo architettonico e l’arricchimento decorativo delle facciate è stato particolarmente fecondo durante il Regno di Napoli e ha caratterizzato la città in modo talmente originale da dar luogo alla definizione di barocco leccese.

Lecce - Via Vittorio Emanuele II
Lecce - Via Vittorio Emanuele II
Lecce - Centro storico
Lecce - Centro storico
Lecce - Artista di strada
Lecce - Artista di strada
Lecce - Centro storico
Lecce - Centro storico
Lecce - Cartapestaio
Lecce - Cartapestaio
Ritratto pupo di cartapesta
Ritratto pupo di cartapesta
Tradizioni

L'arte della Cartapesta a Lecce


L’arte della cartapesta leccese, fenomeno unico in Puglia, risale ad un periodo tra il XVII e il XVIII secolo, quando con lo sviluppo delle arti legato al moltiplicarsi delle chiese e dei monumenti, gli artigiani leccesi trovarono nell’arte di “plastificare” la carta, la possibilità di realizzare una miriade di lavori sacri, che richiamavano al culto i fedeli quando la Chiesa della Controriforma era impegnata nella sua crociata contro l’eresia luterana.
Questi artigiani non disponevano di materie pregiate, e dovettero così avvalersi di altre materie povere quali paglia, stracci, colla e gesso, e di pochi e modesti attrezzi, ma soprattutto di pazienza certosina, temperamento ed estro.

(La Cartapesta di Lecce, Unioncamere – Camera di Commercio di Lecce)






Recent Portfolios